ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della banca dati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Estremi:
Comm. trib. prov.le Savona, 2017, Vedi massime correlate
  • Fatto

    SVOLGIMENTO DEL PROCESSO E MOTIVI DELLA DECISIONE

    A seguito di acquisizione dei libri registri documenti relativi all'attività di impresa la Guardia di Finanza ha eseguito un accesso domiciliare presso l'abitazione del titolare della ditta (omissis...) svolgente l'attività di bar e esercizi simili con sede i (omissis...) in relazione agli anni di attività 2011, 2012, 2013 e 2015 sino al 2 aprile 2015; a seguito di questi controlli in data 30/11/2015 veniva redatto dalla Finanza il processo verbale di constatazione che concludeva tale verifica.

    Il PVC è stato ritualmente consegnato alla parte che non ha comunicato alcuna osservazione come previsto dallo Statuto del Contribuente, Il contribuente a seguito della notifica dell'avviso di accertamento, avvenuta in data 29/11/2016, ha presentato ricorso ritenendo l'atto notificato illegittimo poiché ritiene l'accesso domiciliare, visto l'esito negativo dello stesso, illegittimo ed anche la verifica sui conti dei parenti senza alcuna prova circa il carattere fittizio dell'intestazione dei conti è da ritenersi non rituale per la carenza dei presupposti di tale verifica.

    In altre parole in assenza di indizi gravi l'Ufficio non avrebbe potuto procedere come in realtà ha proceduto.

    Anche la percentuale di ricarico è del tutto fuori luogo poiché una percentuale del 338,11 non è applicabile anche secondo lo studio di settore pertinente poiché per tale attività la percentuale corretta varia dal 195 % al 230 %.

    Non si è tenuto conto dell'autoconsumo e degli omaggi che vengono realizzati.

    Nel ricorso il contribuente deduce in via pregiudiziale l'inesistenza dell'atto per violazione dell'art. 23 D.Lgs. n. 82 del 1985 per l'assenza dell'attestazione di conformità tra la copia analogica del provvedimento e l'originale informatico di cui essa rappresenta una riproduzione; sempre pregiudizialmente si deduce l'inesistenza dell'atto opposto per violazione degli artt. 18 comma 2 e...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Legislazione Correlata (2)

please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...