ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della banca dati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • EPIGRAFE

      Decreto ministeriale 2017 - Revisione delle disposizioni attuative in materia di aiuto alla crescita economica (ACE) (A).

      (A) In riferimento al quesito relativo agli incrementi di capitale proprio derivanti da conferimenti provenienti da soggetti non residenti vedi: Risposta Agenzia delle Entrate 3 dicembre 2018, n. 88. In riferimento all'agevolazione ACE in ipotesi di incorporazione mediante fusione inversa vedi: Risposta Agenzia delle Entrate 6 dicembre 2018, n. 98.

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo


    • ARTICOLO N.10

      Disposizioni antielusive


    •  

      Art. 10

       

      1. Ai soggetti appartenenti al medesimo gruppo, nell'ambito del quale e' presente almeno uno dei soggetti di cui agli articoli 2 e 8, si applicano le disposizioni del presente articolo; si considerano societa' del gruppo le societa' controllate, controllanti o controllate da un medesimo soggetto ai sensi dell'art. 2359 del codice civile inclusi i soggetti diversi dalle societa' di capitali, ad eccezione dello Stato e gli altri enti pubblici. Per le persone fisiche si tiene conto anche delle partecipazioni possedute dai familiari.

      2. La variazione in aumento di cui all'art. 5 e' ridotta di un importo pari ai conferimenti in denaro effettuati, successivamente alla chiusura dell'esercizio in corso al 31 dicembre 2010, a favore di soggetti del gruppo, ovvero divenuti tali a seguito del conferimento. Ai fini del precedente periodo non assume rilevanza l'incremento di partecipazioni derivante da finanziamenti infruttiferi o a tasso diverso da quello di mercato erogati dai soci a favore delle societa' del gruppo. La riduzione prescinde dalla persistenza del rapporto di controllo alla data di chiusura dell'esercizio.

      3. La variazione in aumento che residua non ha altresi' effetto fino a concorrenza:

      a) dei corrispettivi per l'acquisizione o l'incremento di partecipazioni in societa' controllate gia' appartenenti ai soggetti del gruppo (A);

      b) dei corrispettivi per l'acquisizione di aziende o di rami di aziende gia' appartenenti ai soggetti del gruppo;

      c) dell'incremento, rispetto a quelli risultanti dal bilancio relativo all'esercizio in corso al 31 dicembre 2010, dei crediti di finanziamento nei confronti dei soggetti del gruppo.

      4. In deroga al comma 1, la variazione in aumento e' ridotta dei conferimenti...

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

    Non sono presenti correlazioni

    please wait

    Caricamento in corso...

    please wait

    Caricamento in corso...