ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della banca dati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • Testo vigente
    • EPIGRAFE

      Decreto legislativo 2011 - Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42.



    • ALLEGATO N.4


    • Allegato n. 4/1 al D.Lgs 118/2011 (1)

      
      PRINCIPIO  CONTABILE  APPLICATO  CONCERNENTE  LA  PROGRAMMAZIONE   DI
                                    BILANCIO 
       
      1. Definizione 
       
      La programmazione e'  il  processo  di  analisi  e  valutazione  che,
      comparando e ordinando coerentemente tra loro le politiche e i  piani
      per il governo  del  territorio,  consente  di  organizzare,  in  una
      dimensione  temporale  predefinita,  le  attivita'   e   le   risorse
      necessarie per la realizzazione di fini sociali e la promozione dello
      sviluppo economico e civile delle comunita' di riferimento. 
       
      Il  processo  di  programmazione,  si  svolge  nel   rispetto   delle
      compatibilita' economico-finanziarie e tenendo conto della  possibile
      evoluzione della gestione dell'ente, richiede il  coinvolgimento  dei
      portatori di interesse nelle forme e secondo le modalita' definite da
      ogni  ente,  si  conclude  con  la  formalizzazione  delle  decisioni
      politiche e gestionali che danno contenuto a programmi e piani futuri
      riferibili alle missioni dell'ente. 
       
      Attraverso  l'attivita'   di   programmazione,   le   amministrazioni
      concorrono al  perseguimento  degli  obiettivi  di  finanza  pubblica
      definiti in ambito nazionale, in coerenza con i principi fondamentali
      di coordinamento della finanza pubblica emanati in  attuazione  degli
      articoli 117, terzo comma, e 119, secondo comma, della Costituzione e
      ne condividono le conseguenti responsabilita'. 
      
      
      Le Regioni individuano gli obiettivi  generali  della  programmazione
      economico-sociale e della pianificazione territoriale e  stabiliscono
      le  forme  e  i  modi  della   partecipazione   degli   enti   locali
      all'elaborazione dei piani e dei programmi regionali. 
       
      La programmazione  si  attua  nel  rispetto  dei  principi  contabili
      generali contenuti nell'allegato 1 del D. Lgs.  23  giugno  2011,  n.
      118. 
       
      I documenti nei quali si formalizza  il  processo  di...

    Non sono presenti correlazioni

    please wait

    Caricamento in corso...

    please wait

    Caricamento in corso...